Il reflusso gastroesofageo è un disturbo causato dalla temporanea risalita del contenuto dello stomaco nell'esofago. Il sintomo tipico è una sensazione di rigurgito acido nell’esofago, associato a bruciore localizzato al petto e nello stomaco; può essere tanto fastidioso da risultare debilitante. Il sintomo diventa acuto durante la notte e quando ci si corica.

Nei casi gravi, il dolore al petto è così intenso da essere confuso con un attacco cardiaco.

Il reflusso gastroesofageo può essere alleviato grazie a rimedi naturali e a preparati erboristici. È importante che qualsiasi genere di cura sia accompagnata dalla riduzione dell'ansia e dello stress, e attività di rilassamento mirate, oltre che da attività fisica.

Tra i rimedi naturali più conosciuti ci sono:

  • La malva: per le sue proprietà lenitive ed emollienti. La potrete utilizzare per la preparazione di tisane e macerati, utile per alleviare i sintomi del reflusso gastroesofageo
  • Le mandorle: un alimento alcalinizzante e possono contribuire a ridurre l'acidità di stomaco e i fastidi provocati dal reflusso.
  • L'aloe vera: ha il potere di rigenerare le mucose, ma bisogna stare molto attenti alle controindicazioni, per evitare di assumere prodotti inadatti.

Il reflusso può provocare lesioni croniche e a volte irreversibili della mucosa dell’esofago. La corrosione può dare perforazioni (ulcere) e sanguinamenti. Si consiglia, dunque, in presenza di sintomi di rivolgersi subito ad uno specialista.

 


Contattaci Ora
Per prenotare una visita con il Dott. Marcello Lucchese
Prenota una visita
Inserire nome e cognome del richiedente.

Inserire un indirizzo email valido.

Inserire un recapito telefonico valido (fisso o cellulare).

Selezionare la Provincia.

Selezionare la Provincia.

Inserire un breve messaggio di richiesta.

Accettare l'informativa.

Valore non valido